Resta in contatto

Rubriche

Milan-Parma, la probabile formazione di ForzaParma

Almeno un dubbio per reparto: Bruno Alves o Dermaku? Grassi o Brugman? Inglese o Cornelius?

Il pari in extremis con il Bologna deve servire a riattaccare la spina. D’Aversa vorrebbe che fosse così, ma non dipende solo dai suoi: di mezzo c’è Ibra che ha ancora fame e vuole continuare a stupire tutti. Un po’ come il Parma, che può contare su un attaccante ritrovato. Roberto Inglese si è dimostrato già fondamentale per il gruppo, al di là del gol la sua freschezza e la sua voglia di fare saranno determinanti da qui alla fine del campionato. E diciamo che – probabilmente – resta l’unico obiettivo del Parma da qui all’ultimo atto quello di riportare a certi standard il suo centravanti. Alcuni palcoscenici vanno onorati, il prestigio si guadagna anche quando vai a giocartela in teatri come San Siro, vuoti sugli spalti ma pieni d’attesa per quanto riguarda le aspettative di tutti.

D’Aversa riabbraccia anche Cornelius, che ha smaltito il problema muscolare che lo ha tenuto fuori dalla gara contro il Bologna: probabile tocchi a lui giocare dall’inizio. Il posto se lo contende con Inglese, che non può essere al cento per cento. Ritorna anche Siligardi in lista, il cambio con Scozzarella – che ha finito la stagione – reintegra l’esterno che era uscito proprio per fare posto a Inglese. Mancherà anche Kucka, un guaio muscolare lo ha fermato. E l’altro dubbio riguarderà Bruno Alves, insidiato da Dermaku per un posto da titolare. Chi verrà promosso deve vedersela con Ibrahimovic, sì, lui.

Ma andiamo con ordine: davanti a Sepe ci saranno probabilmente Darmian, Iacoponi, uno tra il capitano e Dermaku appunto e Gagliolo. A centrocampo l’assenza pesante è quella di Kucka, che sarà rimpiazzato in mezzo da Hernani. Il brasiliano può fare la mezzala (con Brugman in regia) o il play (con Grassi in mediana). A sinistra ci sarà Kurtic, forte del primo gol in campionato. Lo sloveno non brilla da tempo, chissà che questo gol non gli dia quella luce che serve per farsi notare in mezzo al campo. E davanti, uno tra Cornelius e Inglese sarà stretto tra Kulusevski e Gervinho, che ha beneficiato di un turno di riposo contro il Bologna.

La probabile formazione di ForzaParma:

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. All: D’Aversa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rubriche