Resta in contatto

News

L’Italia si diverte, Quagliarella nella storia

Festival del gol al Tardini dove il sampdoriano, a segno due volte su rigore, diventa il marcatore più “anziano” di sempre in Nazionale

Serata di grande festa al Tardini per la Nazionale che sommerge di gol (6-0) il Liechtenstein e rimane in testa a punteggio pieno nel girone di qualificazione a Euro 2020. In uno stadio tutto esaurito gli azzurri divertono e si divertono dominando fin dai primi minuti ma sbloccano il risultato solo al 17′ quando Sensi finalizza di testa in rete una stupenda azione personale di Spinazzola sulla sinistra. Verratti raddoppia al termine di una pregevole incursione in solitaria poi sale in cattedra il “sempreverde” Quagliarella che trasforma due rigori diventando a 36 anni e 54 giorni il più “anziano” marcatore nella storia davanti a Panucci.

In occasione del secondo penalty il Liechtenstein resta in 10 a causa dell’espulsione di Kaufmann, reo di aver fermato di mano sulla linea di porta il tiro a botta sicura di Verratti. Nella ripresa l’Italia rallenta i ritmi ma trova ancora il tempo di calare la “manita” grazie al solito Kean che di testa realizza sulla sponda aerea di Quagliarella, poi sostituito per una meritatissima standing ovation. C’è gloria anche per il neoentrato Pavoletti che lascia il segno dopo appena quattro minuti dal debutto.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News