Forza Parma
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Osorio: “Parma, ci siamo quasi”

Il difensore dal ritiro della Nazionale: "Sono molto contento di quello che sto vivendo a Parma dopo l'esperienza vissuta lo scorso anno siamo più preparati"

Il difensore dal ritiro della Nazionale: “Sono molto contento di quello che sto vivendo a Parma dopo l’esperienza vissuta lo scorso anno siamo più preparati”

Le buone notizie per il Parma arrivano anche dall’altra parte del mondo. Nella pausa per le Nazionali, i ragazzi di Fabio Pecchia si sono messi in mostra raccogliendo buoni risultati preparandosi per quest’ultima volata di campionato. Dennis Man ha segnato, Botond Balogh si è fatto valere. Pure Yordan Osorio, leader del Venezuela, si è messo in mostra nel doppio impegno della Vinotinto contro Italia e Guatemala. Due amichevoli che servono come tappe di avvicinamento verso la prossima Coppa America che la Muraglia, come lo chiamano dalle parti di Caracas, si appresterà a giocare da leader della difesa di Batista. Avrà sorriso anche don Fabio, che si avvia a disputare le ultime otto partite di questa Serie B che accompagneranno il Parma alla promozione. “Sono molto contento di quello che sto vivendo a Parma – ha detto Yordan – dopo l’esperienza vissuta lo scorso anno siamo più preparati. Infatti siamo stati abbastanza bravi e, a Dio piacendo, arriveremo in Serie A. La squadra sta bene, noi possiamo solo continuare a lavorare. E a migliorare perché ci aspetta un periodo molto duro e complicato“. 

Con il Venezuela, Osorio ha giocato entrambe le partite. Centoottanta minuti in due ruoli diversi. Contro l’Italia di Spalletti braccetto di destra nella difesa a tre, l’altra – con il Guatemala – l’ha giocata in un ruolo per lui insolito: centrale di sinistra nella difesa a quattro. “Abbiamo perso tantissimi palloni in mezzo al campo. Il centrocampo si è un po’ perso nel primo tempo, nel secondo siamo stati abbastanza bravi. Siamo andati più avanti, abbiamo avuto occasioni da gol come loro. Questo serve per continuare a migliorare. Con la difesa a tre o a quattro non cambia tanto, l’importante è lavorare. Ho giocato per molto tempo con la difesa a tre“. 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Manca la firma di Krause sui contratti già pronti. Attese novità in settimana...
Giornata di riposo per il Parma che da martedì mattina riprenderà gli allenamenti in vista...
Il club crociato dedica un pensiero ai 13942 spettatori che hanno trascinato la squadra alla...

Dal Network

Le parole rilasciate dal tecnico dello Spezia nella conferenza stampa post gara....
Tre errori clamorosi delle Aquile: il possibile vantaggio sprecato da Kouda sullo 0-0, la mancata...
Le parole rilasciate dal tecnico aquilotto nel corso della conferenza stampa pre Parma....

Altre notizie

Forza Parma