Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Questo Parma ha chiuso più forte di quello del 2018

Venti punti nelle ultime otto giornate, quattro in più di quanto raccolto cinque anni fa dalla squadra di D’Aversa promossa direttamente in A

Piccola premessa: allora la rincorsa iniziò ben prima, da metà febbraio subito dopo il pesante poker subìto in casa dell’Empoli. Però, questo è un dato di fatto, il Parma di Pecchia ha saputo fare meglio nel finale di regular season rispetto a quello di D’Aversa che nel 2018 raggiunse in extremis la promozione diretta in serie A: venti i punti raccolti nelle ultime otto giornate, frutto di sei vittorie e due pareggi, quattro in più di quanto totalizzato cinque stagioni fa quando, nello stesso arco di tempo, cadde due volte sui campi di Pro Vercelli e Cesena. Anche in questa circostanza l’ultimo turno ha regalato un sorpasso al fotofinish, meno importante di allora ma pur sempre prezioso. Se all’epoca la piazza d’onore significò ritorno immediato nell’Olimpo del calcio italiano, complice l’harakiri del Frosinone col Foggia, ora il ko del Sudtirol a Modena consegna il quarto posto che significa accesso automatico alle semifinali dei play-off, in cui, a prescindere dall’avversario, si potrà contare sul fattore campo nella partita di ritorno e su due pareggi nell’arco dei 180′ complessivi per guadagnarsi il passaggio all’atto conclusivo.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti