Resta in contatto

News

Scala: “La nostra cavalcata del 1990 può ispirare il Parma del futuro”

L’ex tecnico e presidente dei crociati stila la ricetta per tornare in serie A. “Al di là delle qualità tecniche serve la programmazione”

Lunga intervista della Gazzetta di Parma a Nevio Scala, ex tecnico e poi presidente del Parma, che ha allenato anche il Perugia, prossimo avversario domani sera al Curi. “La sconfitta di Brescia credo abbia rappresentato lo specchio di questa annata poco fortunata: un peccato, perchè il Parma veniva da una lunga serie positiva. Fare risultato avrebbe consentito agli uomini di Iachini di rilanciarsi pienamente nella corsa promozione, pur nella consapevolezza di dover affrontare i play-off. Ora è normale che l’ambiente sia un tantino depresso. Ma io rimango fiducioso: il Parma è una società ambiziosa, ci sarà tempo per tornare dove merita di stare“.

FUTURO.Per centrare la promozione servono molti ingredienti, a cominciare dalla programmazione e al di là delle specifiche qualità tecniche dei giocatori. Però la nostra cavalcata del 1990 può diventare una fonte di ispirazione per il Parma che verrà. Allora ci furono fasi complicatissime da gestire, anche sul piano emotivo: la scomparsa del nostro presidente Ernesto Ceresini gettò la squadra nello sconforto. Ma reagimmo prontamente, trovando energie e motivazioni incredibili“.

BUFFON.Gigi non smette mai di sorprendere: ha ancora la stessa voglia, la vitalità e l’entusiasmo di quel ragazzino di 17 anni che feci debuttare in serie A. Con questa città, poi, ha un legame molto forte. E’ un esempio per tutti: gli auguro di giocare ancora a lungo, ben oltre i due anni prospettati“.

PROMESSA. “Da quando non sono più presidente non ho più rimesso piede al Tardini. Ma tornerò presto: è una promessa che ho fatto a Giampaolo Dallara, uno dei “magnifici sette”. Speravo di farlo quest’anno, magari per festeggiare il ritorno in serie A. L’occasione arriverà presto, ne sono sicuro“.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News