Resta in contatto

Rubriche

Frosinone-Parma, le pagelle di ForzaParma

Brunetta inventa e regala i due assist a Tutino e Man, l’eterno Buffon salva più volte i suoi nel primo tempo poi sbaglia allo scadere

Buffon 6 – Intramontabile, eterno, ha il merito di tenere in partita i suoi con due grandi parate nel primo tempo. Urla in continuazione e dimostra di avere una grinta da ragazzino ma è poco reattivo sul colpo di testa di Charpentier che lo inchioda allo scadere.

Sohm 5 – Maresca lo deve aver catechizzato a dovere in settimana tanto che all’inizio si limita al compitino e sale a centrocampo nei tempi giusti poi si addormenta sul tap-in di Zerbin e non si riprende più. Ancora troppo spesso fuori posizione.

Balogh 6 – Impreciso in avvio, si assume qualche rischio di troppo come quando già ammonito commette un altro intervento al limite nei pressi della metacampo. Cresce col passare dei minuti e non sfigura.

Osorio 5,5 – Il più sicuro della difesa però ha la colpa di leggere male il lungo cross che Charpentier trasforma in oro. Un errore, non solo suo, che costa due punti pesantissimi.

Gagliolo 5,5 – Canotto è un brutto cliente, soffre nel primo tempo e potrebbe chiudere meglio in occasione del vantaggio dei ciociari. Nella ripresa sembra più a suo agio poi entra Tribuzzi e ricominciano i guai a sinistra, non ultimo il cross da cui scaturisce il definitivo 2-2.

Schiattarella 6,5 – Mette ordine, pulizia e leadership in un centrocampo che domenica in Coppa Italia aveva accusato tremendamente la sua assenza. Si è già caricato sulle spalle il Parma, non è un caso che appena finisce la benzina la squadra arretra il baricentro.

dal 79′ Brugman sv

Man 6,5 – Lucido davanti a Ravaglia nel firmare il provvisorio 1-2, nel primo tempo si rivela altruista e aiuta anche in fase difensiva. Vivace finchè le gambe lo sorreggono.

dall’86’ D.Iacoponi sv

Juric 5,5 – Ancora un po’ fuori dal gioco, è lento, macchinoso e dalla cintola in su si vede solo in pieno recupero quando si trascina dietro mezza difesa dei ciociari. Può fare molto di più.

Vazquez 6 – E’ al 50% della condizione e da un suo errore nasce il contropiede dei padroni di casa che vale l’1-0. Fatica a trovare la zona di campo per incidere eppure verticalizza il pallone che Brunetta recapita sui piedi di Tutino e nella ripresa va vicino al tris. Intermittente ma meglio rispetto ad una settimana fa.

dal 79′ Camara sv

Brunetta 7 – Il Pianista suona una melodia dolcissima: stavolta non segna ma si traveste da assist man mandando in porta Tutino e, soprattutto, Man dopo una fuga irresistibile di oltre 50 metri. Bene anche largo a sinistra e nel dare una mano alla squadra, la sensazione è che questo possa essere il suo anno.

Tutino 6,5 – Nel giorno del suo compleanno timbra il debutto dal 1′ in maglia crociata con un gol da opportunista che rimette in carreggiata una partita fino a quel momento complicata. Si muove molto su tutto il fronte dell’attacco e porta via l’uomo a Brunetta che ha il tempo di servire un cioccolatino a Man. Esce solo per crampi ma è il terminale offensivo adatto alle idee di Maresca.

dal 65′ Benedyczak 5,5 – Entra a fare le sportellate con la difesa del Frosinone. Tanta lotta ma zero costrutto, non riesce a far salire la squadra nel finale.

All. Maresca 6 – Parte così così, poi vede i suoi in affanno nel primo tempo e solo le giocate dei singoli permettono di ribaltare la partita. Stringe i denti e prova a tenere il risultato da “provinciale” ma la missione fallisce sotto lo striscione d’arrivo. Bene davanti, ancora male in difesa: urge continuare a lavorare e capire se apportare correttivi in corsa (vedi Sohm spaesato da terzino).

 

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche