Resta in contatto

News

Arbitri: Calvarese lascia la professione per motivi di lavoro

Attualmente è impegnato nel dirigere un’azienda di famiglia che produce integratori sportivi derivati dall’apicoltura

Per anni è stato al centro di discutibili decisioni arbitrali, anche durante qualche gara che ha visto il Cagliari in campo. L’arbitro Gianpaolo Calvarese, 45 anni, in Serie A e B dalla stagione 2008-09 dirigendo 156 partite nella massima serie. A dare la notizia Sky Sport, che ha parlato di motivazioni personali. Decisione, irrevocabile, ai piani alti dell’Associazione italiana arbitri, guidata dallo scorso febbraio da Alfredo Trentalange.

L’ADDIO. Dopo la deroga dello scorso anno che l’aveva portato di nuovo in campo per la scorsa stagione insieme a Piero Giacomelli di Trieste, Calvarese era rientrato in organico anche per la nuova stagione, agli ordini del neodesignatore Gianluca Rocchi (come ricorda gazzetta.it) in virtù della sospensione delle dismissioni legata al Covid. L’intenzione di Calvarese sarebbe quella di dedicarsi all’azienda di famiglia, nel Teramano, dove è impegnato in una struttura che produce integratori sportivi derivati dall’apicoltura.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News