Resta in contatto

News

Qui Torino: col Parma senza Mandragora e Verdi, ma Nicola va oltre

Il tecnico granata dopo il ko col Napoli: “I miei ragazzi non hanno mai mollato. Gli assenti? Ho un gruppo di cui mi fido ciecamente”

Sarà un Torino affamato di punti quello che lunedì sera ospiterà il Parma. Dopo il ko di ieri contro il Napoli, i granata restano nella zona caldissima della classifica, ma il tecnico Davide Nicola ostenta sicurezza e fiducia per il futuro, anche se contro i ducali mancheranno due pezzi da novanta come Rolando Mandragora e Simone Verdi: “Contro il Napoli i miei ragazzi non hanno mai mollato. Il primo è stato un gran gol, sul secondo potevamo fare qualcosa in più ma abbiamo pagato un rimpallo. Dopo un uno-due così una squadra poteva tirare i remi in barca, invece ci abbiamo creduto e abbiamo lottato fino alla fine – ha detto -. Non sarà questa sconfitta a complicare la lotta salvezza. Sappiamo che dovremo lottare fino alla fine. Ci sono ancora sei partite, in ogni gara abbiamo possibilità di migliorare la classifica. Le assenze di Mandragora e Verdi? Non siamo schiavi di quello che accade, non mi preoccupo di chi può mancare. Ho un gruppo di cui mi fido ciecamente. Mi spiace per chi non ci sarà ma chi giocherà darà sicuramente il suo contributo“.

 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Faremo anche del Torino uno squadrone come giocatori che non hanno quasi mai giocato li abbiamo fatti diventare fenomeni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Per battere questo Parma potrebbe farcela anche la squadra del mio paese….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Spero solo che queste ultime partite mettono grinta e cuore solo per questa maglia… almeno le ultime sudatela

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

per battere questo Parma non ci vuole tanto
sono riusciti a fare vincere il Crotone che non aveva mai vinto fuori casa
state tranquilli

VELENOSO 😈😈😈😈
VELENOSO 😈😈😈😈
1 mese fa

Ma sapete perché prendiamo sempre gol di testa?
La fase difensiva non viene quasi mai applicata in quanto D’Aversa non riesce a fargliela capire
O I SUOI ALUNNI SONO DEGLI ASINI
OPPURE D’AVERSA È UN PROFESSORE CHE NON SI SA FAR CAPIRE PERCHÉ È SCARSISSIMO
DA QUI NON SI SCAPPA. e poi manca uno che la colpisca di testa.
Alves non c’ è più.
QUESTO È IL PROBLEMA.
OCCHIO👁️ PERCHÉ ARRIVEREMO ULTIMI.

Cri
Cri
1 mese fa

Io direi la prima opzione

Francesco
Francesco
1 mese fa

Anche D’aversa si fidava ciecamente di alcuni uomini………

VELENOSO 😈😈😈😈
VELENOSO 😈😈😈😈
1 mese fa
Reply to  Francesco

Fidarsi è bene……controllare è meglio

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News