Resta in contatto

News

Inzaghi imbattuto al Tardini da allenatore

L’ex attaccante del Parma ha raccolto due vittorie e altrettanti pareggi in serie A, serie B e Lega Pro alla guida di Milan, Venezia e Bologna

C’è un curioso tabù da sfatare per il Parma contro Filippo Inzaghi, che da allenatore non ha mai perso al Tardini. L’ex attaccante gialloblù è ancora imbattuto in Emilia, avendo raccolto finora due vittorie e altrettanti pareggi nei quattro precedenti tra serie A, serie B e Lega Pro alla guida di Milan, Venezia e Bologna.

LA SECONDA IN A. Superpippo difficilmente dimenticherà il primo successo del 14 settembre 2014, alla sua seconda panchina in serie A. Quella sera tra Parma, che fallirà pochi mesi più tardi, e Milan finì con un pirotecnico 4-5 fissato dalle reti di Bonaventura, Honda, Menez (doppietta) e De Jong per i rossoneri, l’ex Cassano, Felipe, capitan Lucarelli e all’autogol di De Sciglio.

SFIDA INFINITA. Il Parma ripartì dai dilettanti, fu promosso subito in Lega Pro dove si ritrovò di fronte Inzaghi, che dopo il flop al Milan decise di scendere di due categorie e sposare il progetto del Venezia di Tacopina. Il primo scontro diretto al Tardini alla quarta giornata del 13 settembre 2016 premiò i lagunari che grazie a Moreo e Domizzi tra il 44′ e il 46′ della ripresa ribaltarono nel finale il rigore iniziale di Evacuo e diedero il primo chiaro segnale al campionato poi vinto proprio davanti ai ducali.

ULTIMI DUE PAREGGI. Poco male perchè la truppa di D’Aversa salì ugualmente in serie B attraverso i play-off e la settimana successiva al poker di Empoli ospitò il 23 febbraio 2018 il Venezia di Inzaghi. Avanti con Firenze a metà del secondo tempo ma agguantato da un penalty realizzato da Calaiò che chiuse la partita sul punteggio di 1-1. Passano pochi mesi e i due eterni rivali si ritrovano ancora a confronto per l’ultima volta in serie A. Nel derby emiliano del 22 dicembre 2018 tra Parma e Bologna terminato a reti inviolate (palo di Siligardi in avvio poi tanta noia) che prolungò solo di alcune settimane la permanenza dell’ex numero 9 del Milan sostituito in gennaio da Mihajlovic.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News