Resta in contatto

Pagelle

Udinese-Parma 3-2, la pagella di ForzaParma

Da Udine poche buone notizie: Karamoh è l’ultimo a mollare, traballa la difesa, ma quante attenuanti

Sepe 6 – Decisivo quando non cade su Okaka che gli calcia addosso. Ma lui ha il merito di rimanere in piedi, nel primo tempo. Nel secondo deve arrendersi a Pussetto, preciso quando lo infila a 2’ dalla fine. Anche se va giù tardi, sembrava imparabile.

Laurini 5 – Si perde Samir due volte, in una gli va bene, nell’altra no. Fatica a respingere le folate bianconere.

Iacoponi 5,5 – Torna capitano, non ha vita facile contro un giocatore come Okaka. Sfortunato quando devia in gol il tiro di Pereyra, ma arriva a cose quasi fatte.

Gagliolo 5,5 – Salva su Pereyra, un intervento che vale un gol. Poi nel secondo va in riserva come i compagni ma almeno arremba, anche se in maniera disordinata.

Pezzella 6 – Sempre chiamato in causa, spinge senza tirarsi indietro. Fornisce l’assist per Karamoh, ma ha il merito di tante altre belle giocate.

Hernani 6 –  Gol a parte, riesce a farsi sentire poco nella metà campo avversaria. Appena può si prende un po’ di campo, ma è lento per ribaltare il fronte. Esce arrancando

79’ Grassi 5 – Entra molle, si fa superare troppo facilmente in occasione del gol di Pussetto.

Brugman 5,5 – Regia scolastica, quasi sempre bypassato. In fase di interdizione annaspa, meglio quando ha il pallone. Finisce nel tornado creato dall’Udinese, in mezzo al campo vanno più forti e lui viene travolto.

64’ Cyprien 5,5 – Fiscamente più prestante, serve quando c’è da battagliare e quando c’è da orchestrare. Regala un brutto pallone agli avversari, ma ha personalità nella gestione.

Kurtic 4,5 – Si inserisce un paio di volte, ma trova in Ter Avest un valido oppositore. Qualche perplessità nella gestione del pallone: la sciocchezza con la quale favorisce Pereyra la dice tutta. Non la vede mai, giornataccia.

64’ Sohm 6 – Partecipa all’azione del gol, fisico e tecnico. Servirà.

Kucka 5 – Fuori tema, fuori partita. Liverani lo tiene largo per tenere basso Ter Avers. Fa grande fatica nel primo tempo, non trova mai la posizione di trequarti, né per calciare, né per innescare. E in fase di interdizione non incide.

Gervinho 5,5 – Spaesato, paga forse il lungo viaggio causa Nazionale, il poco spazio a disposizione e la mancata assistenza dei compagni.

Karamoh 6,5 – Prova a sprintare, ma non sempre ci riesce. Nel primo tempo coinvolto di più, nel secondo tempo si sacrifica in fase difensiva, sa soffrire e graffiare quando deve.

Liverani 5,5 – Con tutto quello che è successo, stava per strappare un punto. A 2’ dalla fine è stato beffato da Pussetto, lasciato troppo solo e pronto per infilare Sepe. Sarebbe stata una grande vittoria, ma anche lui sa che le cose da rivedere sono tantissime. A cominciare dalle distanze dai reparti: se la gioca con un trequartista che non è tale, Kucka, al quale spesso affianca un altro giocatore. Per tenere bassi gli esterni di Gotti. Ma non verticalizza quasi mai.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
WANJA PISACANE
WANJA PISACANE
4 giorni fa

LIVERANI CAPISCI SOLO DI MANGIARE! CAMBIA PROFESSIONE SEI ANCORA GIOVANE.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle