Resta in contatto

Rubriche

Parma-Frosinone, la probabile formazione di ForzaParma

Tra assenze per infortuni e qualche giocatore lasciato a casa per recuperare la migliore condizione, D’Aversa si porta qualche dubbio

Giocheranno Laurini che quando è stato chiamato in causa ha sempre fatto bene, Dermaku, Pezzella che è stato un acquisto importante e che è arrivato all’ultimo giorno di mercato”. Conferenza stampa inusuale per Roberto D’Aversa, perché parlare di formazione con lui il giorno prima della partita è praticamente impossibile. Sarà che la partita di Coppa per una squadra che deve salvarsi non ha lo stesso valore che può avere una tappa della corsa in campionato, ma per la prima volta da quando siede sulla panchina del Parma, il tecnico crociato ha dato tre indizi. Che faranno mezza formazione. E che se – aggiunti alla prova dei convocati – ti permettono di dire con certezza che in campo il Parma manderà molte seconde linee, al netto delle assenze  e dei guai fisici dei big. Sono rimasti a casa Sepe, Bruno Alves, Grassi, Gervinho e Cornelius, mezza squadra che – sommati a Inglese e Karamoh – fanno pensare a una rosa corta che urge di ritocchi a gennaio, ormai alle porte. “Siamo pochi, abbiamo una rosa corta e quando succedono queste cose puoi andare verso problematiche”.

L’altra novità è che contro il Frosinone Roberto D’Aversa ha richiamato Luca Siligardi, lanciandolo titolare a gran voce. “E’ un professionista, viene pagato e spiegargli che deve giocare titolare domani non è stato certo un problema”. Toccherà al redivivo Siligardi – dunque – contro un avversario che non va assolutamente sottovalutato. In palio ci sarà la Roma e D’Aversa vuole giocarsela per puntare sempre più in alto. Nel segno di quella frase che si lascia scappare quasi casualmente “nel calcio mai dire mai”, cova pure qualche speranza di stupire. E ci mancherebbe altro che non fosse così, per uno ambizioso come lui. Che deve trovarsi ancora di fronte ai guai di Grassi “avrebbe bisogno di lavorare con continuità ma non ha niente di grave” e di una rosa messa alla prova anche dal turno infrasettimanale della Coppa Italia.

Formazione inedita, nuova. Con Colombi in porta, i sicuri, quelli annunciati dal tecnico alla vigilia sono Laurini a destra e Pezzella a sinistra. In mezzo Dermaku con uno tra Iacoponi (favorito) e Gagliolo. Brugman, altro giocatore dato titolare dall’allenatore in mezzo al campo con Hernani e uno tra Kucka e Barillà che il tecnico ringrazia perché “pur non essendo al meglio mi sta dando una grandissima mano. Sta giocando con un problemino e devo ringraziarlo, l’anno scorso è stato fondamentale e anche quest’anno per fortuna anche con qualche problema si rende sempre a disposizione“.

Davanti, c’è l’ipotesi Adorante come prima punta (dovrà pure arrivare il suo momento) ma persiste l’idea di continuare ancora con Kucka. Siligardi farà rifiatare Kulusevski, mentre Sprocati andrà a sinistra.

La probabile formazione di ForzaParma

PARMA 4-3-3: Colombi; Laurini, Iacoponi, Dermaku, Pezzella, Hernani, Brugman, Barillà; Siligardi, Adorante, Sprocati

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Siligardi è un grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Che formazione… 😢

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Almeno questa partita contro il Frosinone domani sera in coppa Italia … era ed è da vivere 💙💛

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Va be che abbiamo un po’ di infortuni come sempre però … mandare in campo certi giocatori … 😞

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rubriche