Resta in contatto

Rubriche

L’ANGOLO DEL BOMBER – “Senza determinazione e ferocia si va poco lontano”

Massimo Barbuti inaugura una nuova rubrica su ForzaParma.it e commenta il ko di Ferrara. “Certe partite non si devono perdere”

Da oggi ForzaParma inaugura una nuova rubrica denominata “L’Angolo del Bomber” affidando a Massimo Barbuti il commento sul cammino del Parma, reduce dal brutto ko in casa della Spal. Non digerito dai tifosi e nemmeno dall’indimenticato attaccante crociato. “Il calcio è fatto di testa, quando vai in campo e non hai la determinazione e la ferocia puoi perdere con chiunque. Ma queste sono le partite da non perdere assolutamente, a volte basta che tre o quattro elementi non siano in vena e ci rimette tutta la squadra. L’aggressività, la voglia e l’attenzione ci devono essere sempre“.

Da dove nasce una sconfitta come quella di Ferrara?

Credo sia stata semplicemente una giornata storta che non deve più ricapitare, a maggior ragione in uno scontro diretto per la salvezza. Non è riuscito niente di buono, non si possono avere nè rimpianti nè recriminazioni. Forse è questo l’aspetto più preoccupante“.

E’ possibile sia subentrato un po’ di appagamento?

Dovrebbe essere l’esatto contrario, non esiste avere la pancia piena. Dopo due vittorie vado in campo e spacco tutto, bisogna continuare a martellare e stare sul pezzo in ogni frangente. In questo Conte è un maestro“.

Su cosa dovrà lavorare D’Aversa durante la sosta?

Sicuramente una ripassatina ci vuole, non serve esagerare nelle critiche perchè i giocatori già sanno cosa non ha funzionato. Società e direttore sportivo devono farsi sentire nei modi opportuni poi il compito dell’allenatore consiste nel tenere sulla corda tutta la rosa. Bisogna lasciarsi alle spalle l’incidente di percorso e ripartire subito“.

Quanto la spaventa il Genoa alla ripresa?

E’ una partita molto difficile, conosco Andreazzoli che è un amico e spero venga confermato in panchina. Lo ritengo un teorico, un vero maestro di calcio dal quale ho imparato tanto quando allenava la Primavera della Lucchese. Non mi fido mai troppo delle squadre in crisi, avranno voglia di riscattarsi”.

4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Gian Marco Ferri Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Gian Marco Ferri
Ospite
Gian Marco Ferri

Ma quando l’allenatore vede che la squadra continua a subire incursioni continue sulla fasce può intervenire cambiando modulo? e’ proibito? perchè D’Aversa e i suoi collaboratori fanno fatica a interpretare correttamente la partita, ma non da oggi.
Un chiaro 5-3-2 inserendo un centrale in più avrebbe limitato la Spal soprattutto nella prima parte della gara, quando la formazione spallina è stata devastante sulle fasce ed ha così vinto la partita. Che poi il Parma sia stato molle a centrocampo e inconcludente in attacco ci può stare, ma un pari si può strappare anche in una giornata buia.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Giusto bomber

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sabato e mancata la voglia di vincere abbiamo disputato una delle peggiori gare delle ultime stagioni la squadra e scesa in campo priva di motivazioni credendo forse di incontrare un avversario sulla carta abbordabile che però ha dimostrato maggior voglia di portare a casa i 3 punti come purtroppo per noi alla fine e stato.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma più che cattiveria che nel secondo tempo abbiamo messo ci vuole coraggio

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rubriche