Resta in contatto

News

Amarcord: il trionfo di Mosca

Esattamente vent’anni fa, il 12 maggio del ’99, il Parma vinse la Coppa Uefa battendo con un netto tre a zero l’Olympique Marsiglia

L’ultima volta che una squadra italiana ha sollevato al cielo l’allora Coppa Uefa poi diventata Europa League. Accadde esattamente vent’anni fa, il 12 maggio del 1999, nella magica notte di Mosca quando il Parma di Malesani sconfisse nettamente per 3-0 l‘Olympique Marsiglia, rimaneggiato a causa delle squalifiche rimediate in semifinale col Bologna ma mai realmente in partita.

Crespo sbloccò il risultato con un delizioso pallonetto approfittando dell’errato retropassaggio di Blanc poi raddoppiò Vanoli di testa su cross dalla destra di Fuser al termine di un’azione avvolgente. Infine, nella ripresa la prodezza di Chiesa che scaraventò all’incrocio il passaggio di Veron favorito dal velo di Crespo. Fu il secondo trionfo nel giro di una settimana dopo la Coppa Italia conquistata al Franchi ai danni della Fiorentina. In una squadra fortissima a cui rimase solo il cruccio di non aver vinto lo scudetto.

PARMA-OLYMPIQUE MARSIGLIA 3-0

Marcatori: 26′ pt Crespo, 36′ pt Vanoli, 10’st Chiesa

PARMA : Buffon, F. Cannavaro, Thuram, Sensini, Fuser, Baggio, Boghossian, Vanoli, Veron (32′ st Fiore), Crespo (38′ st Asprilla), Chiesa (28′ st Balbo). A disp.: Micillo, Sartor, Mussi, Apolloni. All.: Malesani
OLYMPIQUE MARSIGLIA : Porato, Blondeau, Domoraud, Issa, Blanc, Edson da Silva (1′ st Camara), Brando, Bravo, Gourvennec, Pires, Maurice. A disp.: Lemasson, Guel, Abardonado, Robin, Mouret, Moses. All.: Courbis

Arbitro: Dallas (Scozia)

I gol:

La telecronaca integrale della Rai:

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News