Resta in contatto

News

Idee, coraggio e verve fisica: il Parma deve cambiare registro

A Terni sono emersi problemi in ogni reparto e non c’è stata l’auspicata reazione dopo il primo ko con la Cremonese. Ora serve una svolta

La performance disarmante in casa della Ternana ha messo a nudo gli attuali problemi del Parma, che non ha saputo reagire al precedente ko con la Cremonese. Come scrive la Gazzetta di Parma, al Liberati non si sono viste nè idee, nè coraggio e nè tanto meno verve fisica con problemi assortiti in ogni reparto. Innanzitutto, i terzini non partecipano alla costruzione del gioco che si basava molto sulla palla lunga alla ricerca di Inglese, quasi sempre sopraffatto nei duelli aerei e incapace di fraseggiare assieme ai compagni di reparto Correia e Mihaila.

POCO FILTRO. Un’altra lacuna evidente è la gracilità del filtro a centrocampo come evidenziato al terzo gol della Ternana, brava a sfruttare le ampie praterie concesse per vie centrali e mettere Falletti in porta con una facilità impressionante. I soli due convocati in mezzo al campo non depongono a favore della profondità della rosa, una prerogativa importante, soprattutto, alla distanza.

NIENTE GIUDIZI. Allo stesso tempo, rimarca il quotidiano locale, non si possono emettere sentenze definitive e affrettate dopo un mese di campionato considerando che anche nelle ultime due promozioni il Parma partì a rilento e poi seppe centrare l’obiettivo. La stagione è lunga e la sessione di mercato a gennaio potrà aiutare a correggere alcuni limiti presenti in organico.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News