Resta in contatto

News

Mancini: “La Turchia? La prima partita è la più difficile”

Il ct dell’Italia alla vigilia dell’esordio all’Europeo. “Abbiamo creato un ottimo gruppo, dovremo essere liberi mentalmente. Spiace per Pellegrini”

Il commissario tecnico dell’Italia è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’esordio all’Europeo contro la Turchia allo stadio Olimpico. “Ci fa piacere iniziare questa competizione anche se con un anno di ritardo. Sarà una bella partita contro una squadra molto tecnica e che sa giocare. Pellegrini? Dispiaciuto per il suo infortunio e quello di Sensi, erano giocatori importanti che sanno ricoprire molti ruoli e meritavano di giocare questi Europei. Fa parte però del nostro lavoro. Creare empatia nel gruppo è importante per andare avanti bene nei momenti di difficoltà con l’obiettivo di continuare a giocare bene e divertire. Turchia? E’ un momento bello, dirò ai ragazzi di entrare in campo tranquilli con rispetto per l’avversario ma sapendo quello che dobbiamo fare“.

OBIETTIVO.Dopo tutto quello che c’è stato, è giunto il momento di tornare a dare soddisfazioni. L’obiettivo in questo mese sarà tornare a far divertire le persone, anche solo per 90′. La prima partita sarà la più difficile ma dovremo essere liberi mentalmente. La lettera era rivolta a tutti gli sportivi, a tutti gli italiani. Quando ci sono queste manifestazioni le segue anche chi non si intende di calcio“.

GRUPPO. “Ero fiducioso tre anni fa, lo sono ancora di più oggi. Abbiamo creato un ottimo gruppo“.

ESORDIO. “Sarà una partita difficile, ci sarà un po’ di pressione. Ma si gioca a calcio, rispettiamo la Turchia, ha grandi giocatori di talento“.

INFORTUNI.Ci spiace molto. Pellegrini era un giocatore importante come Sensi, poteva ricoprire più ruoli. Spiace per lui come giocatore e come ragazzo“.

FINALE. “Ci aspetta un torneo molto difficile con squadre fortissime. Ma il nostro obiettivo è quello di arrivare a Londra“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News