Resta in contatto

Rubriche

Fiorentina-Parma, la probabile formazione di ForzaParma

Tra i convocati c’è anche Gervinho, probabile una maglia da titolare, anche se D’Aversa potrebbe sfruttarlo a gara in corsa

E’ l’ora di fare punti. La sintesi della conferenza stampa di vigilia è questa. Se si vuole sterzare in maniera decisa bisogna che si muova la classifica, in modo convincente. Il tempo non gioca certo a favore del Parma, che in tredici partite deve riuscire a centrare un’impresa. Racimolare più punti possibili e sperare, in un rallentamento delle altre, cosa non semplice ma ancora possibile.

A partire dalla partita di Firenze. Il Franchi evoca dolci ricordi, ma non basta solamente la cabala per decidere le partite. Serve fame. Quella evocata da D’Aversa in conferenza stampa. E l’attenzione per i particolari, che non guasta mai. Tra i convocati rientra Gervinho, non al meglio ma completamente reintegrato. “Il provvedimento disciplinare è nato e morto lì – dice D’Aversa in conferenza stampa – ma per la formazione valuterò fino alla fine”.

Senza Lautaro Valenti, out per una lesione rimediata giovedì sera, il tecnico crociato deve fare i conti con qualche problema di recupero, avendo giocato solo 72 ore fa.  “Il fatto che si è giocato giovedì sera e si rigioca in maniera così ravvicinata fa sì che le valutazioni vengano fatte fino all’ultimo momento, considerando il recupero dei singoli e tutto il resto”. Leggendo tra le righe, si potrebbe ipotizzare l’intenzione di un ipotetico turnover, per la gara contro la Fiorentina.

Osorio, che non ha demeritato giovedì, è insediato da Laurini. Bani dovrebbe essere confermato al centro, con uno tra Gagliolo e Iacoponi, che scalpita.  Pezzella pronto a sinistra. Il napoletano è entrato benissimo in partita, oltre all’assist per il gol di Hernani che ha riaperto la partita, ha fatto vedere cose buone, incassando dal tecnico gli elogi in conferenza stampa.

Se la difesa – per certi versi – abbonda di soluzioni (potrebbe giocare anche Iacoponi dal 1’), è davanti che bisogna fare i conti con la coperta cortissima. Kucka, un po’ in ombra contro l’Inter, potrebbe ricoprire ancora il ruolo di prima punta, con Karamoh e uno tra Mihaila e Gervinho. Man sarebbe pronto a entrare a gara in corsa per sovvertire i piani di Prandelli, che si presenterà con un 3-5-2 pronto a blindare le fughe dei crociati. ” Si ragiona su quelli più prestativi – ha detto D’Aversa in conferenza – se reputo Brunetta più prestativo di altri ci sta che possa partire lui”. E se giocasse l’argentino falso nueve come a Spezia? Ipotesi da non scartare.

A centrocampo molto dipenderà da Kucka. Se lo slovacco verrà scelto per colmare il vuoto davanti, toccherà a Hernani come giovedì sera fare la mezzala. Brugman in cabina di regia, Kurtic pronto a duellare con Amrabat in mediana.

La probabile formazione di ForzaParma

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Bani, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Karamoh, Kucka, Gervinho. All: D’Aversa.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Kehan
Kehan
1 mese fa

Man d’all inizio 💪

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Rubriche