Resta in contatto

News

Nazionali, la prima volta per Mihaila con la Romania dei grandi

Per Man già sei gettoni (e un gol) con la Nazionale Tricolorii

Per le partite di qualificazione al Mondiale, la Romania ha deciso di chiamare per le partite contro Macedonia, Germania e Armenia anche Dennis Man, talento del Parma che verrà seguito per la prima volta anche dal connazionale Valentin Mihaila. Si tratta della prima chiamata per il giovane romeno classe 2000, che fino ad ora era stato un pilastro della Nazionale Under 21 allenata da Adrian Mutu. Su sei presenze, Mihaila era andato a segno cinque volte. Un bel biglietto da visita da sventolare per il 21enne del Parma, che sta facendo vedere cose buone in Serie A con la maglia crociata. Se per lui è la prima volta in assoluto tra i grandi,  Man può vantare già sei gettoni, oltre che un gol con la Nazionale maggiore. Il Parma di sicuro ne beneficia, in termini di visibilità e  Krause gongola già.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VELENOSO 😈😈😈😈
VELENOSO 😈😈😈😈
26 giorni fa

Se di fa male Mikaila siamo
CIULLATI

Fabio
Fabio
1 mese fa

Io egoisticamente…non la considero una notizia per la quale ci sia da gongolare così tanto… Ho controllato subito…gli impegni della Romania per il suo trittico sono il 25 (Macedonia) 28 (Germania) e 31 Marzo (Armenia)…3 squadre dure e toste. La 3° è in trasferta…..
Noi però il 3 Aprile abbiamo il Benevento…..
C’è solo da sperare che non si facciano male, che non si stanchino, che non giochino…….per lo meno tutte le partite…

maro
maro
1 mese fa
Reply to  Fabio

Visto l’emergenza in attacco e il difficile momento che stiamo attraversando non si poteva chiedere ai giocatori di rinunciare alla convocazione???, non mi sembra che sia obbligatoria, perchè dobbiamo rischiare ulteriori infortuni e poi hanno bisogno ancora di imparare, è assurdo che il CT rumeno non abbia tenuto conto di queste problematiche, la nazionale in questo momento è un paradosso……

Fabio
Fabio
1 mese fa
Reply to  maro

Sono d’accordo! ma quando si tratta di partite ufficiali di qualificazione e non di amichevoli diventa difficile trovare compromessi con le federazioni…neanche i top club ci riescono…
Credo purtroppo che dobbiamo solo sperare che non tornino infortunati altrimenti a gongolare sarà il Benevento…

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News