Resta in contatto

Approfondimenti

Stagioni a confronto: mai così bene dai tempi di Guidolin

In serie A il Parma non partiva tanto forte nelle prime dodici giornate dal 2009-10 quando sempre da neopromosso aveva già ottenuto 20 punti

ANALOGIE CON GUIDOLIN. Il Parma di D’Aversa ha collezionato 17 punti nelle prime dodici giornate di campionato, frutto di cinque vittorie, due pari e cinque ko collocandosi all’undicesimo posto in classifica. Per trovare un avvio migliore bisogna risalire alla stagione 2009/10 quando, sempre da neopromosso in serie A, con Francesco Guidolin in panchina era riuscito a raggranellare un bottino di 20 punti (sei successi, due pareggi e quattro sconfitte) che valevano la settima piazza. Un’altra curiosità accomuna le due compagini, eliminate a metà agosto dalla Coppa Italia per mano rispettivamente di Novara e Pisa entrambe militanti in Lega Pro e corsare al Tardini.

MEGLIO DI DONADONI. Anche nell’anno 2013/14 che poi portò all’effimera qualificazione in Europa League il Parma stava facendo meno bene di oggi: i ragazzi di Donadoni, infatti, erano ancora fermi a quota 13 e in trasferta avevano strappato appena due punti a Catania e Fiorentina, un rendimento decisamente inferiore rispetto agli attuali tre colpacci esterni di Gervinho e compagni. Poi arrivò l’impresa di Napoli e la lunga striscia d’imbattibilità di 17 partite a scrivere un’altra storia cancellata dalle note vicissitudini societarie.

Ecco nel dettaglio il rendimento del Parma nelle prime dodici giornate degli ultimi campionati di serie A:

2018/19 Parma 17       5 2 5

2014/15 Parma 6         2 0 10

2013/14 Parma 13        3 4 5

2012/13 Parma 16        4 4 4

2011/12 Parma 16        5 1 6

2010/11 Parma 14       3 5 4

2009/10 Parma 20     6 2 4

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti