Resta in contatto

Calciomercato

Krause accoglie Ribalta: “Benvenuto in famiglia”

Il nuovo Managing director è pronto a prendere contatto con la nuova realtà

“Welcome to the family Javier. #ForzaParma”.  Immancabile il saluto del presidente Kyle Krause, che accoglie con grande enfasi il suo nuovo Managing director, Javier Ribalta.

Welcome to the family Javier. #ForzaParma 💛💙 https://t.co/T0uXr5y7ZZ

— Kyle J. Krause (@Kyle_J_Krause) April 13, 2021

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Corra😡😡😡😡
Corra😡😡😡😡
1 mese fa

L importante che arriva gente di qualità e non dimentichiamo dove si era 4/5anni fa .
Benvenuto ribalta!!!!!!!

Giorgino Figabagnata
Giorgino Figabagnata
1 mese fa

Gervinho non si è mai infortunato.
Ha detto di essersi infortunato spesso
ma tutti sanno che non era vero.

gbm
gbm
1 mese fa

Sinceramente spero che il Parma non faccia la fine della Fiorentina con continue scelte sbagliate a livello di società,il presidente può anche essere generoso aver speso tanti soldi,ma è pur sempre una persona inesperta e a cui interessa solo la parte economica non rendiamolo un Santo se fosse davvero un salvatore avrebbe preso decisione diverse,D’aversa sarà inadatto per una salvezza, però è l’unico che ci mette la faccia e parla ai microfoni. Non si può neanche pretendere che ci si salvi con una squadra che a livello tecnico è una delle più scarse di serie A,un mercato fatto a caso… Leggi il resto »

VIC
VIC
1 mese fa
Reply to  gbm

Si assolutamente d’accordo, peraltro penso che siano proprio gli infortuni la causa principale della posizione in classifica. Per il Cagliari per esempio nè abbiamo 10 di infortunati e la media in tutta la stagione sarà di almeno 5-6 giocatori infortunati/malati a partita

gbm
gbm
1 mese fa
Reply to  VIC

Anche quella è una causa, però che cavolo,come si fa ad avere continuamente giocatori che si infortunano? Io due domande me le sarei poste

maro
maro
1 mese fa

Siamo tornati a twittare che bello, vanno bene i benvenuto ma ora ci sarà da lavorare e parecchio, la rifondazione della parte tecnica e un ritorno ad un range qualitativo accettabile sembrano obiettivi difficilmente raggiungibili in tempi brevi, noi tifosi siamo stati sin troppo buoni, in altre città sarebbe andata in altro modo, noi lasciamo lavorare ma il calcio non è una fabbrica, il tifo si sà è anche una forma di amore, e per amore spesso si finisce per soffrire e inca….rsi…,.

O zu toto
O zu toto
1 mese fa
Reply to  maro

Condivido , se la curva fosse aperta credo che le scelte sbagliate dell’allenatore sarebbero state corrette da prima di natale …gli é andata bene …pensa a napoli, roma ecc

CREDERCI
CREDERCI
1 mese fa
Reply to  O zu toto

ma BASTA con sta fola dell’allenatore !!!!!!!! D’Aversa è arrivato trovando una rosa stracciata fisicamente, una difesa tutta da rifare, l’assenza di una tattica di un gioco e i rimpiazzi difensivi sono stati BANI un volenteroso ragazzo che cercava una collocazione da panchinaro nelle formazioni in lotta per non retrocedere. Liverani andava esonerato appena dopo la sconfitta di Crotone e rimandando il problema si è aggravata una situazione che ha inciso ulteriormente su tutta la rosa nella quale infatti hanno sventolato bandiera bianca tutti i veterani (Alves, Gervinho, Iacoponi, Sepe, Inglese). Si parla di innesti … ma ditemi come si… Leggi il resto »

Davide
Davide
1 mese fa
Reply to  CREDERCI

e dai Roberto non ti arrabbiare, è andata male, capita … ah quando ti lamenti degli innesti ricordati anche di quel bel giocatorino di Conti tuo pupillo

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calciomercato