Resta in contatto

News

Bernabé torna in campo, Buffon no: 250 tifosi a Collecchio

Il supporto dei Boys, la presenza dello spagnolo che riprende a correre e l’entusiasmo intorno alla squadra

C’era l’entusiasmo, c’era la voglia di vedere il Parma. C’erano 250 tifosi che hanno sfidato il caldo rovente di Collecchio. E c’erano pure i fumogeni. Unità d’intenti, promesse e dialoghi a fine partita tra i supporters e i calciatori, applausi. Continua l’apertura del club nei confronti della sua gente, ‘un’operazione simpatia’ che ha riavvicinato le parti dopo un attimo di distanza. A fine allenamento, sono partiti gli applausi dei sostenitori al riparo dal sole. A caccia dell’ombra degli aceri a bordo campo c’era aria di festa.

C’era tanto al Centro Sportivo che per la prima volta in stagione ha visto anche la presenza di Antonio Porta, vice di Fabio Pecchia al servizio dello staff tecnico. E’ stata la giornata dei ritorni perché tra quelli che si sono rivisti in campo, a buon ritmo, c’era anche Adrian Bernabé, fermatosi a Celledizzo in ritiro per una distorsione alla caviglia. Oggi ha corso in maniera sciolta, ha giocato a uno e due tocchi in maniera puntuale, per la gioia dei presenti. Non è ancora tempo di vedere Gigi Buffon, che alterna terapie e palestra e intanto si gestisce. Tutto sotto controllo, fanno sapere dal Parma. 

Nell’attesa di riabbracciare il capitano, la squadra mette dentro le idee di Fabio Pecchia. Il suo “forza, giovani” che serve ad incitare il gruppo è quasi un must, riecheggia al Centro Sportivo: concetti chiari, scambi veloci e partita prima a un tocco poi a due, per abituare i suoi alla precisione, alla rapidità e alla verticalità. Anche quando si è sotto pressione: chiaro, in partita tutto avrà un altro peso, i palloni scotteranno di più e il tempo per pensare si assottiglierà ulteriormente, ma intanto il tecnico getta le basi per farsi trovare pronto quando conta. E’ cominciata oggi una settimana di lavoro che terminerà in altura, a Pinzolo dove la squadra arriverà giovedì e dove sabato sosterrà l’amichevole contro la Feralpisalò. Domani una doppia seduta sarà a porte chiuse. Mentre il Parma suda sente anche il calore della gente che, con garbo, gli chiede impegno. Emozioni, quelle che servono per raggiungere la Serie A, un obiettivo non dichiarato ma che tutta la piazza sogna.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News