Resta in contatto

Le pagelle di Forzaparma

Parma-Crotone – disastro su quasi tutta la linea

I nostri giudizi al termine di Parma-Crotone

COLOMBI 5.5

Un paio di uscite a vuoto, raccoglie poi il pallone in fondo al sacco. Tre volte nel primo tempo: poco protetto dai compagni, che si arrendono troppo presto.

BUSI 4.5

Inesistente: sia in fase offensiva che difensiva, dove sembra addirittura un pesce fuor d’acqua. Perde Golemic sul primo gol, lo riperde in un’altra occasione. Con Reca soffre, gli spalanca la strada quando si guadagna il rigore.

DIERCKX 5

D’Aversa gli dà fiducia, in maniera abbastanza sorprendente. Bisogna provare a capire su chi puntare l’anno prossimo. Evidentemente non su di lui, che apparecchia la tavola per far banchettare Simy in occasione del 2-1. Troppo morbido, spaesato.

BANI 4.5

Si fa infilare da Ounas sia sul secondo, che sul terzo gol. Non accorcia mai. Altra partitaccia, peccato perché a Torino era stato uno dei migliori.

PEZZELLA 5.5

Prova ad accompagnare, ci riesce un paio di volte. In una regala una palla ottima a Cornelius sul primo palo. Soffre Messias e Molina.

HERNANI 6

Il settimo gol impreziosisce – se così si può dire – la sua stagione. Fa legna, abbina le due fasi, ma è più incisivo quando attacca. Incapace come i compagni di fronteggiare Reca in occasione del calcio di rigore.

BRUGMAN 5

Nel primo tempo viene sovrastato da Zanellato, nel secondo si rimette in piedi, aiutato dalla squadra sembra più lucido. L’unico che cerca il riferimento con il lancio lungo.

KURTIC 4

Impalpabile. Sostituito dopo 45’ di niente. Inesistente.

MAN SV

Venti minuti, un grande stop, qualche numero. E un guaio muscolare.

CORNELIUS 5.5

Meglio nella lettura dei palloni alti, con palla a terra ragiona poco. La palla che spizza per Gervinho è deliziosa.

MIHAILA 6.5

Gol a parte, il terzo del campionato, il quarto della sua stagione, il romeno è quello che mostra le cose migliori nella saga dell’orrore in scena al Tardini.

OSORIO 5

Non c’era bisogno di regali, lui ne confeziona uno atterrando Reca. Vale il gol del 4-3 per il Crotone.

PELLÈ 5

Entra per dare peso all’attacco, fa coppia con Cornelius per il governo delle palle alte. Fermo, sui blocchi.

GERVINHO 6

Entra in ciabatte, si divora un gol non da lui, rimontato da Djidji, si porta fuori il pallone. Secondo tempo che comincia con grande impeto e un gol.

VALENTI SV

 

GRASSI SV

 

D’AVERSA  5

Cerca di scuotere la squadra, dando un’opportunità a chi ha giocato meno. Squadra senza mordente, senz’anima. Sul 3-3 esulta, ma i suoi smettono colpevolmente di pungere. Perché? Si sgola ma non raccoglie quanto vorrebbe.

43 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
43 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Forzaparma