Resta in contatto

News

“Tagliamo gli stipendi dei calciatori”. La proposta di Gravina all’Europa

Parla il numero uno del calcio

Gabriele Gravina ha scritto alle maggiori federazioni europee e per conoscenza a FIFA e UEFA proponendo di tagliare gli stipendi dei calciatori. Propone un intervento condiviso per far fronte a una crisi che graverà per almeno altri 9 mesi sul calcio di vertice. Stadi vuoti, niente abbonamenti, sponsor latitanti. La convinzione di Gravina “riconsiderare globalmente gli impegni economici assunti dai club di altissimo livello“.

Ossia i contratti dei calciatori sottoscritti prima della pandemia. Il calcio italiano è sull’orlo del default e non ha liquidità per pagare gli stipendi. Ragionare solo sull’Italia, però, non è un’opzione: vorrebbe dire compromettere la competitività del campionato. Lo scrive “La Repubblica”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Aldilà del fatto che di uno come Gravina se ne potrebbe fare tranquillamente a meno, dico SAREBBE L’ ORA

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Più che tagliare i loro,taglierei anche quelli dei politici e pensionati politici e aumenterei quelli degli operai.Si può fare?Chiedo per un amico

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Assolutamente no

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

e quella dei politici ? quando

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non lo faranno mai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sinceramente non capisco perché…non sono dipendenti statali i giocatori ma di società private… sicuramente hanno stipendi alti e altissimi ma se i loro datori di lavoro glieli danno… credo che si dovrebbe allora stabilire un tetto massimo x i giocatori…ma cosa pretendete di fare poi…se un giocatore medio buono viene venduto a 50/60 milioni …. probabilmente così facendo spariranno tanti campioni dal nostro campionato e forse ci saranno più talenti giovani e Italiani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sarebbe anche ora soprattutto dei giocatori delle squadre big

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News