Resta in contatto

Approfondimenti

GR27 mette il turbo e avverte la Juve

La doppietta in Coppa Italia suggella nel miglior dei modi lo strepitoso precampionato di Gervinho già in condizioni smaglianti

Avvio di stagione super per Gervinho che al primo appuntamento ufficiale in Coppa Italia ha subito lasciato il segno. Doppietta d’autore e tanti saluti al Venezia, che non è mai riuscito ad arginare le sue sgroppate. Un gol in apertura a premiare l’imbucata di Inglese e l’altro a metà del secondo tempo, quando si è messo in proprio superando in dribbling mezza difesa prima di piazzare un preciso diagonale alle spalle di Lezzerini.

INIZIO DA URLO. E’ solo l’ultimo capitolo di un precampionato da dieci e lode, in cui pur partendo in ritardo rispetto al resto della squadra (a causa di un lutto famigliare) e nonostante le voci di mercato ha fatto la differenza praticamente in tutte le gare disputate. I due gol al Trabzonspor, il rigore procurato contro la Sampdoria e la doppia prodezza di ieri indicano che GR27, lo scorso anno arrivato alla fine del ritiro, è già in condizioni smaglianti e può migliorare il bottino di undici reti, suo record personale in Italia, in questa stagione.

NUOVO GERVO. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, la sensazione è che abbia acquisito una maggior determinazione e una freddezza sottoporta che non sempre prima aveva. Inglese da apriscatole e Kulusevski, che all’occorrenza può spostarsi nel ruolo di trequartista, completano un tridente che esalta le sue caratteristiche di contropiedista puro. Il baricentro più alto, il pressing nella metacampo avversaria e il contributo di terzini e centrocampisti alla manovra offensiva sembrano studiati apposta per mandare a nozze l’ivoriano.

BOBBY MENO SOLO. Ora meno chiamato ai compiti in fase di copertura e nelle intenzioni di D’Aversa più dentro al campo e vicino al compagno di reparto. Un 4-3-3 tramutabile in 4-4-2 o 4-3-1-2 che lo sistema nel cuore dell’attacco e gli assicura più lucidità al momento della conclusione. L’intesa con Inglese, che al contrario deve tornare ad essere più cinico davanti alla porta, è sempre eccellente e rappresenta il principale punto di forza della truppa crociata.

ORA LA JUVE. Il miglior biglietto da visita da presentare alla Juventus, di scena al Tardini tra meno di una settimana e contro cui Gervinho siglò il primo dei tredici gol complessivi con la maglia del Parma. E’ lui il valore aggiunto al quale si aggrappano i tifosi crociati, che gli hanno tributato una doverosa standing ovation, per sognare la grande impresa.

 

9 Commenti

9
Lascia un commento

avatar
8 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
FILIPPO Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

15gool e sei sette assist se gioca con continuità ci arriva comodo

FILIPPO
Ospite
FILIPPO

questanno 14 INglese e 12 Gervais

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A 15 se non avrà infortuni

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me ne segna di più inglese

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tanti gol meno fara venti

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Che gufeda

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Nin esaltiamici oltre il dovuto. Sa’ essere devastante, ma abbastanza discontinuo.
Importante fare un buon campionato da meta’ classifica.
Per me sarebbe ok.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Gervé parte forte e poi si va lentamente spegnendo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Occhio che la Rubentus è mica il Venessia

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti