Resta in contatto

News

Momento nostalgia: D’Aversa e i sette reduci della Lega Pro

Nel secondo tempo dell’amichevole di ieri in Austria con il GW Micheldorf erano in campo parecchi giocatori già in rosa tre anni fa

Il passato non si dimentica. Lo deve aver pensato anche l’allenatore del Parma, Roberto D’Aversa, che nel secondo tempo dell’amichevole di ieri in Austria con il Grun Weiss Micheldorf ha schierato ben sette giocatori reduci della Lega Pro.

GLI EROI DELLA CAVALCATA. Alcuni di loro, Giacomo Ricci, Lorenzo Saporetti e Lorenzo Simonetti, erano già presenti fin dai tempi della serie D in qualità di Under e tra i professionisti si ritagliarono uno spazio sicuramente inferiore. Gli altri, Simone Iacoponi, Gianni Munari, Matteo Scozzarella e Luigi Scaglia, furono acquistati nel mercato di gennaio dal neo ds Faggiano e risultarono decisivi nella cavalcata promozione culminata con la finale play-off di Firenze vinta sull’Alessandria.

DESTINI DIVERSI. Scaglia, utilizzato da esterno alto, ha realizzato un bellissimo gol, il terzo della partita, ma resta in attesa di una sistemazione come Ricci, ieri titolare anche per l’assenza di alternative sulla fascia sinistra, Saporetti, Simonetti e Munari, vero uomo spogliatoio. Poi ci sono Iacoponi, il più presente lo scorso anno in serie A, e Scozzarella che continuano a rivestire un ruolo di primaria importanza anche nell’attuale Parma.

Ecco la formazione impiegata da mister D’Aversa nel secondo tempo di ieri:

PARMA (4-3-3): Colombi; Gazzola, Iacoponi, Saporetti, Ricci (14′ Simonetti); Munari, Scozzarella, Barillà; Sprocati, Ceravolo, Scaglia. All.: D’Aversa

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News