Resta in contatto

News

Ieri a Parma si sono ritrovati i ragazzi del ’72-’73

Giornata di ritrovo ieri tra vecchi amici e compagni per gli ex giocatori che nel ’73 regalarono la promozione in B al Parma

Come racconta l’edizione odierna de La Gazzetta di Parma, si è tenuto ieri un ritrovo tra i ‘ragazzi crociati del ’73‘, protagonisti della promozione in B.

Tra racconti e immagini, gli ex giocatori hanno rievocato l’annata culminata con lo spareggio vinto sull’Udinese per 2-0 a Vincenza. Anche il luogo dell’incontro non è stato casuale: da Cucchi, albergo-ristorante dove i crociati vivevano ai tempi il ritiro pre-partita.

A mostrare alcune delle foto è Carlo Volpi, falso nueve di quella formazione: “Ho un ricordo nitido dello spareggio vinto con i friulani – riporta La Gazzetta -, forse il momento più bello dei miei 18 anni di professionismo“.

Gli fa eco il capitano Michelangelo Benedetto: “Una squadra di ottimi giocatori, ma soprattutto di amici, che l’anno seguente, a causa dell’infortunio occorso a Giulio Sega, fallì di poco la Serie A“.

Anche Sega era presente all’evento. E il suo infortunio lo ricorda bene: “Fu il compianto Leoncini che dopo un contrasto aereo mi atterrò sulla tibia e perone rompendomeli. Peccato perché dopo cinque anni a Parma, insieme ai miei compagni, stavo coronando un sogno“.

Insieme a loro ci sono anche Badari, Mantovani, Regali, Donzelli, Capra e Colzato. “Abbiamo vissuto stagioni magnifiche iniziate con la Parmense in D e culminate con alcuni bei gol in B“, afferma quest’ultimo.

Colzato ricorda anche Furlan, protagonista dello spareggio, e il portiere Bertoni, entrambi prematuramente scomparsi: “Due persone semplici che si allenavano con dedizione, che un destino tragico ci portato via troppo presto“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News