Resta in contatto

News

Verso Euro 2020, anche Bastoni in lizza

Nel borsino del ct Mancini il giovane difensore del Parma si gioca l’ultimo posto da centrale con Rugani, Mancini, Izzo e Caldara

Nelle idee del ct Roberto Mancini gran parte della Nazionale in vista di Euro 2020 è già stata delineata: sulla carta, a meno di infortuni o drastici cali di rendimento, quattordici posti sono praticamente “prenotati” e ne restano in bilico soltanto nove. Alle spalle dell’intoccabile coppia BonucciChiellini e della prima alternativa Alessio Romagnoli si preannuncia una volata incertissima per il quarto e ultimo posto libero da difensore centrale.

BASTONI NI’. In corsa c’è anche Alessandro Bastoni, di proprietà dell’Inter ma attualmente in prestito al Parma, che, secondo La Gazzetta dello Sport, si contende l’unica maglia disponibile con Mancini, Rugani, Caldara e Izzo. Molto dipenderà dal percorso nei rispettivi club nel prossimo anno e mezzo e non è da escludere che possa tornare in lizza il più esperto Acerbi ma solo se a ridosso dell’Europeo nessuno degli altri cinque candidati si dimostrasse all’altezza.

INGLESE NO. Ben diverso il discorso in attacco, dove Mancini, probabilmente, chiamerà quattro esterni offensivi e due attaccanti puri. Questo frena parecchio il sogno di Roberto Inglese che nell’attuale borsino non compare nemmeno in lista. A livello di numeri 9 le sue preferenze si restringono al momento a due tra Immobile, Quagliarella, Pavoletti, Belotti, Balotelli, Kean e Lasagna. Ma le gerarchie possono sempre ribaltarsi.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News