Resta in contatto

Approfondimenti

E’ un Parma formato trasferta: mai così bene in serie A

A questo punto della stagione mai nella loro storia i ducali erano riusciti a raccogliere già cinque successi lontano dal Tardini

L’impresa alla Dacia Arena ha rimarcato ancora una volta le caratteristiche del Parma di D’Aversa, bravo ad attendere l’avversario e poi colpirlo in ripartenza. E vale il quinto successo esterno dei ducali, come non era mai accaduto a questo punto della stagione (i dati vengono calcolati al 20 di gennaio di ogni anno) in serie A: scavalcati i precedenti primati del 2003/04 e del 1999/2000, quando poi a fine campionati si arrivò rispettivamente a quota 7 e 6. L’ultimo Prandelli eguagliò la striscia del primo Ancelotti (1996/97) che, dopo un avvio sofferto, condusse la squadra alla storica qualificazione in Champions League e dell’altra rimonta targata Ulivieri che nel 2001 valse il secondo approdo alla competizione più prestigiosa. A sei, invece, si fermò il bottino della truppa di Donadoni che nel 2013/14 si guadagnò l’accesso poi cancellato all’Europa League e dal 1998 al 2000 quando gli obiettivi erano ben più ambiziosi e diversi da quelli attuali. Curiosamente nel 1993/94 furono espugnati tre degli stessi cinque campi di adesso, Udinese, Genoa e Torino, mentre in chiave salvezza da sottolineare la cinquina di Beretta, fermo al palo fino a fine gennaio, nel girone di ritorno del 2005/06.

Le ultime volte dei campi espugnati in questa stagione:

28 ottobre 2012 Torino-Parma 1-3 (72′ Sansone, 73′ Amauri, 88′ Rosi, 92′ Basha)

23 aprile 2011 Udinese-Parma 0-2 (13′ e 91′ Amauri)

21 novembre 2009 Fiorentina-Parma 2-3 (26′ Gilardino, 30′ Amoruso, 52′ Bojinov, 62′ Gilardino, 68′ Lanzafame)

8 maggio 1999 Inter-Parma 1-3  (25′ Ronaldo, 47′ Stanic, 49′ Asprilla, 62′ Fuser)

30 gennaio 1994 Genoa-Parma 0-4 (43′ e 90′ Zola, 45′ Brolin, 85′ Asprilla)

Ora inseriamo le vittorie esterne ottenute al 20 di gennaio di ogni annata in serie A e poi quelle totali di fine stagione:

2018/19: 5 (Inter, Genoa, Torino, Fiorentina, Udinese) – ?

2014/15: 1 (Chievo) – 1

2013/14: 3 (Napoli, Livorno, Chievo) – 6 (Atalanta, Sassuolo, Milan)

2012/13: 2 (Torino, Bologna) – 2 (Cagliari, Palermo)

2011/12: 1 (Napoli) – 5 (Chievo, Palermo, Lecce, Siena)

2010/11: 2 (Bari, Juventus) – 4 (Sampdoria, Udinese)

2009/10: 2 (Lazio, Fiorentina) – 4 (Juventus, Napoli)

2007/08: 0

2006/07: 0 – 1 (Palermo)

2005/06: 0 – 5 (Empoli, Treviso, Messina, Lecce, Sampdoria)

2004/05: 1 (Siena) – 2 (Reggina)

2003/04: 4 (Lazio, Brescia, Lecce, Ancona) – 7 (Siena, Sampdoria, Chievo)

2002/03: 1 (Torino) – 4 (Perugia, Chievo, Empoli)

2001/02: 1 (Venezia) – 4 (Brescia, Piacenza, Fiorentina)

2000/01: 1 (Bari) – 7 (Verona, Fiorentina, Udinese, Atalanta, Vicenza, Lecce)

1999/00: 4 (Fiorentina, Piacenza, Venezia, Udinese) – 6 (Bari, Cagliari)

1998/99: 3 (Sampdoria, Empoli, Piacenza) – 6 (Juventus, Salernitana, Inter)

1997/98: 3 (Bari, Piacenza, Napoli) – 6 (Bologna, Lecce, Lazio)

1996/97: 3 (Cagliari, Milan, Bologna) – 7 (Perugia, Roma, Atalanta, Verona)

1995/96: 2 (Padova, Cremonese) – 3 (Vicenza)

1994/95: 2 (Padova, Bari) – 4 (Torino, Brescia)

1993/94: 3 (Udinese, Atalanta, Cagliari) – 5 (Genoa, Torino)

1992/93: 1 (Cagliari) – 4 (Brescia, Milan, Pescara)

1991/92: 1 (Atalanta) – 3 (Cremonese, Ascoli)

1990/91: 3 (Fiorentina, Pisa, Cesena) – 4 (Bologna)

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti